«Don, ma perché non parli tu al microfono al CRE? Perché non gestisci tu la riunione animatori e intervieni solo su alcune questioni? Perché lasci che a volte facciano la preghiera gli altri e tu dai solo la benedizione?”. (...)
Sono domande che mi sono state rivolte durante i CRE, alle quali andrebbero aggiunte le molte domande che mi vengono rivolte durante tutte le attività che caratterizzano la vita parrocchiale dell’anno pastorale. La mia risposta, semplice ma non banale, è questa: “Perché sapete farlo, quindi potete farlo. E, forse, dovete farlo”».
http://www.santalessandro.org/2019/07/dal-prete-tuttofare-al-prete-compagno-di-viaggio/?fbclid=IwAR1DgmurgfoHU2TSlaADfhBocXBXIAtgKBlzj9d35cpl-Jep_HroT8lozVg