di Giulio Sensi
«1. Incontriamoci fuori: all'aperto tutto è più sano e meno trasmissibile. Non ci sono solo i parchi giochi, ma anche luoghi in mezzo alla natura adatti alla scoperta pure per i bambini;
2. Condividiamo la risposta ai bisogni: molte famiglie italiane sono in ginocchio per la chiusura delle scuole. Non esistono solo i nonni o i permessi, si possono anche organizzare attività di custodia condivisa a turno;
3. Mettiamoci a disposizione in modo costruttivo: educatori, musicisti, insegnanti, guide turistiche e mille altre capacità possono essere condivise anche gratuitamente; perché se il lavoro rallenta e possiamo permettercelo, dobbiamo donare anche noi stessi;
4. Usiamo con intelligenza il mondo digitale: invece che vomitare polemiche o banalità sui social, utilizziamoli per favorire scambi di informazioni utili a gestire il momento e a creare occasioni di incontro.
5. Scopriamo la cultura: non ci sono solo teatri o musei, ma anche luoghi bellissimi adatti ad un contatto fisico meno intenso e molto istruttivo. FAI docet;
6. Rendiamo utile il tempo: molti avranno più minuti a disposizione per loro stessi, usiamoli bene! Leggiamo, ascoltiamo buona musica, audiolibri e chi più ne ha più ne metta;
7. Non di sola pasta vive l'uomo: le case sono piene di cibo e i supermercati di nuovo, ma perché non andiamo a scoprire luoghi in cui si produce e vende cibo sano, locale, naturale?
8. Alleniamo il nostro corpo: passeggiate, sport, attività fisica all'aperto (ma non solo, si può fare anche in palestre e piscine rispettando alcune regole) possono aiutarci ad avere un maggiore benessere psicofisico e gestire meglio il momento;
9. Andiamo a donare il sangue: gli ospedali in questo momento fanno impressione, ma le procedure per donare sono sicure e le necessità alte. Se state bene non abbiate paura, andate a donare!
10. Riflettiamo su noi stessi e su cosa siamo diventati per essere persone migliori: un esempio su tutti, lo svuotamento dei Pronto Soccorso. E' stato proprio così necessario affollarli per ogni minimo problema? E quante abitudini sbagliate, personali e collettive, questa emergenza sta mettendo a nudo?

Dieci idee, quelle che piacciono a chi scrive. Aggiungi le tue nei commenti e creiamo un post collettivo rigeneratore».
http://www.vita.it/it/blog/linvolontario/2020/03/05/apriamo-lepoca-delle-passioni-sane/4816/