«Non c'è bisogno di sacralizzare con l'acqua santa per rendere sacre le cose. E anche quando vi comprate la macchina nuova. Io sono convinto che quando sarete usciti dalla macchina perché avete accompagnato uno all'ospedale che non aveva la possibilità, e la mamma di quel bambino vi dice “Dio ti benedica”, quella benedizione vale più dell'altra che vi può dare un parroco o il vescovo, o addirittura il Papa».
don Tonino Bello