Il sorpasso: per gli italiani Internet indispensabile più del telefono

Il dato emerge da indagine globale sulle abitudini online

È il dato di fondo che emerge dal nuovo Norton Online Living Report, l'indagine globale sulle abitudini online condotta dal 13 ottobre al 5 dicembre 2008 da Harris Interactive per conto di Symantec in 12 paesi. Messa di fronte a una lista di oggetti e alla richiesta di scegliere a quale di questi non possa fare a meno, la maggioranza degli italiani ha indicato nell'ordine Internet (55%), il cellulare (54%) e la macchina (47%). L'indagine è stata condotta intervistando 6.427 adulti dai 18 anni in su e 2.614 giovani dagli 8 ai 17 anni, che si connettono per una o più ore al mese. Sette adulti su 10 affermano che Internet ha migliorato le loro relazioni personali. E infatti gli intervistati hanno una media di circa 41 amici virtuali e il 49% ha un profilo su un social network. Anche i ragazzi usano Internet per socializzare, e dichiarano di connettersi per il doppio delle ore credute dai genitori. Peraltro, i genitori spesso sono all'oscuro delle attivita' che svolgono online i loro figli.  Sebbene la metà degli utenti sia consapevole delle attività da svolgere per una totale sicurezza in Rete, raramente effettuano scansioni di virus o hanno una protezione adeguata alle minacce che provengono da Internet. Circa 1 genitore su 5 ha poi rimproverato i propri figli per comportamenti inappropriati in Rete, ma emerge nel 90% dei genitori la consapevolezza della propria responsabilità per la protezione dei figli nell'utilizzo di Internet.