Un'interessante intervista a Cammilleri