In questi giorni mi è ritornata in mente questa semplice canzone: non sono più un ragazzo, ma sono proprio sempre fortunato! E lo dico sottovoce, e con un po' di pudore, pensando a chi non può dire lo stesso di sé.


don Chisciotte