I rischi del clericalismo

Essere contrari al clericalismo non è la stessa cosa che dichiararsi anticlericali. Il termine anticlericale indica una forte resistenza all'influenza sociale e politica della Chiesa cattolica. Clericalismo, invece, è piuttosto un'enfasi eccessiva riguardo al ruolo del clero nelle questioni interne alla Chiesa. Questo implica una sorta di elitarismo clericale, una superiorità riconosciuta del ministero ordinato rispetto ai laici. Ora l'anticlericalismo, come concetto nella politica europea, è stato superato da tempo, in qualche misura può considerarsi datato. Ma il clericalismo è ancora molto in voga (...) In questo contesto è diventato quasi d'obbligo per la gerarchia schierarsi contro il clericalismo. Ora al clericalismo era stato inferto un duro colpo dall'enfasi con cui il Concilio aveva parlato di sacerdozio comune dei fedeli come conseguenza del comune sacramento del battesimo. Ma è del tutto evidente oggi una reazione clericale tra quanti stanno percorrendo il cammino di formazione al sacerdozio o tra quelli di recente ordinazione. Sia per l'abito che per l'atteggiamento, alcuni di costoro sembrano desiderare ardentemente